NORDIC WALKING

IL NORDIC WALKING
Praticare il Nordic Walking immersi nella bellezza della natura è meraviglioso a vantaggio di corpo, mente e spirito.
Il Nordic Walking è una camminata naturale con l’uso di appositi bastoncini. Facendo degli esercizi mirati, l’istruttore professionale potrà aiutarvi ad imparare la tecnica per poter godere dei benefici che ne derivano.
Camminando con i bastoni ed usandoli come propulsione si passa da bipedi a quadrupedi e sfruttando la giusta tecnica, si ottiene naturalmente:
L’utilizzo del 90% dei muscoli.
L’apporto dell’uso dei muscoli della parte superiore del corpo aumenta la velocità di spostamento alleggerendo lo sforzo sulle articolazioni (anca, ginocchio, colonna vertebrale e caviglie), grazie ad una ripartizione dello sforzo sui bastoni.
Miglioramento dell’equilibrio.
Una migliore respirazione ed ossigenazione dell’organismo, più 60% rispetto alla normale camminata.
Dimagrimento grazie all’attività aerobica. Se si consuma più energia di quella che si introduce abitualmente si ha un bilancio negativo ed il corpo brucerà il grasso per equilibrare. Il consumo energetico aumenta del 46 % rispetto ad una camminata normale, il nordic walker consuma tra le 400 e 600 kalorie per ora rispetto alle 280 di una camminatore normale.
Apporta benefici all’apparato cardio circolatorio.
E’ una disciplina utile alla preparazione per altri sport.
Essendo uno sport outdoor permette di riscoprire il territorio e nuovi spazi in modo efficace e naturale per il proprio corpo, fatto in gruppo permette di socializzare.
Il Nordic Walking è accessibile a tutti. Questa disciplina può essere praticata da giovani o meno giovani, quale che siano le condizioni fisiche.
Storia. Il Noric Walking o camminata nordica è nata in Finlandia, già dagli anni 30 i praticanti dello sci da fondo si allenavano in estate camminando con i bastoni, si cercava di simulare la scivolata camminando spingendo sui bastoni da sci con le braccia.
1966 viene pubblicato il primo libro “Camminare con dei bastoni da sci” scritto da Leena Jaaskelainen insegnate nella scuola di Helsinki.
1973/1991 Leena Jaaskelainen divenuta ispettore al ministero dell’educazione finlandese, introduce la pratica della marcia con i bastoni nelle scuole finlandesi.
1991 La televisione MTV3 intervista Leena Jaaskelainen e filma una dimostrazione di marcia nordica degli alunni di una scola di Helsinki e viene riconosciuto a livello internazionale la disciplina.